Focaccia pugliese con poolish

Fra i tanti tipi diversi, la focaccia pugliese è quella che fa più voglia di estate, di mare, di aria aperta.. Sarà il suo colore dorato per via della semola, oppure  i pomodorini che sono squisiti dopo il forno o ancora il tocco dell’origano che sa di montagna…..non l’ho capito ancora, ma so che è una delle focacce più buone che ci sono e in questa versione con poolish prepararla sarà davvero facile. Pochi semplici ingredienti per assaporare tutto il buono della terra pugliese  con questa focaccia soffice dentro e croccantina fuori, l’ideale da portare in un pic nic o una gita fuori porta, ma anche in un piccolo buffet serale!

Focaccia pugliese con poolish

Focaccia pugliese

Ingredienti

1 kg di semola rimacinata

800 gr di acqua

3 gr di lievito di birra

25 gr di sale

1 cucchiaino di malto o miele

pomodorini, quelli che preferite

olio evo

origano (io stavolta ho messo il timo)

Procedimento

Preparare il poolish con 200 gr di farina 200gr di acqua e 3 gr di lievito:
Sciogliere il lievito nell’acqua e miscelare poi con la farina, chiudere e lasciar lievitare per c.ca 3 ore e mezza a 20°-22°

la quantità del lievito è relativa alle ore che si vogliono dare al poolish, come spiegato in questa guida.…se per esempio si ha un’ora a disposizione il lievito sarà 5-6 gr, mentre se si ha a disposizione tutta la notte sarà 1 gr.

  • impasto con planetaria

Mettere nella ciotola gli 800 gr di farina con tutto il poolish e 500 gr di acqua; girare un minuto in modo da aggregare l’impasto ma non troppo;lasciar riposare 15 minuti.

Iniziare a lavorare a velocità 2 e quando l’impasto si sarà compattato aggiungere il malto e metà dell’acqua rimasta lavorando finchè non sarà ben assorbita. A questo punto mettere il sale con il resto dell’acqua e far assorbire. Mettere il gancio e lavorare a velocità 3 alternando per poco a 4 fin quando l’impasto si staccherà dalle pareti e fermando la macchina si presenterà liscio e levigato. Può capitare che subito nelle vicinanze dell’attaccatura del gancio, l’impasto risulti più slegato e grumoso, per ovviare capovolgere l’impasto staccandolo dall’attaccatura e lavorare brevemente.

  • impasto con il  bimby

Mettere nel boccale tutto il poolish con la farina e 500 gr di acqua, 1 minuto velocità spiga

Lavorare velocità spiga per 3 minuti, aggiungere il malto e metà dell’acqua e continuare alri 3 minuti.

Infine mettere il sale e il resto dell’acqua, spiga per 5 minuti.

Verificare che l’impasto sia ben elastico, in caso contrario lavorare ancora 3-4 minuti sempre in spiga

  • procedimento comune ai due metodi di impastamento

Prendere l’impasto formato, fare delle pieghe, anche in ciotola se non si riesce in mano, portando i lembi verso il centro e ripetendo per un paio di volte. Mettere a riposare per 1 ora circa; passato il tempo di riposo tagliare del peso desiderato e proseguire pilrando tutti i pezzi e rimettendo a riposare per un’altra mezz’ora.

Il peso indicativo per una teglia da forno 20X30 è di 600 gr

Prendere ogni pallina e schiacciare allargandola nella teglia leggermente unta di olio evo

se la pasta torna indietro, com’è probabile che faccia anche a causa dell’olio, è inutile tirarla per cercare di farla arrivare ai bordi, lasciare riposare 10 minuti e si stenderà bene

Mettere un velo di olio anche sopra per evitare che si secchi e lasciar lievitare per un’oretta.
Tagliare i pomodorini a metà e adagiarli sulla pizza premendo abbastanza e lasciando poco spazio libero, spolverare di origano, un giro di olio e lasciare ancora 15 minuti, intanto  accendere il forno a 200° ventilato oppure a 220 statico.

Focaccia pugliese con poolish

 

Cuocere per 15 minuti c.ca, fin quando non avrà assunto un bel colore dorato.

E la nostra focaccia pugliese è pronta!

Focaccia pugliese

Buona degustazione!

 

Seguimi sulla mia pagina Facebook e per non perdere le novità clicca mi piace qua sotto 😉

 

2 thoughts on “Focaccia pugliese con poolish