Marmellata di limoni

Una fantastica marmellata di limoni da tenere sempre in dispensa, ottima nelle crostate per il contrasto che regala con la pasta frolla, buonissima sulle fette biscottate magari con un po’ di burro o anche su un pane semi-dolce…. avete mai provato la treccia svizzera? ecco la ricetta se voleste cimentarvi e potrete assaggiare una vera delizia abbinata a questa marmellata di limoni!

Facilissima da fare, questa variante prevede l’uso di limoni interi, con la buccia, il gusto è intenso e un pizzico acidulo, cosa che non stona per niente ed è abbastanza gradevole.

Per l’uso che facciamo dei limoni interi in questa marmellata è consigliabile, come sempre del resto, cercare di reperire limoni biologici, che non siano stati trattati o trattati al minimo.

marmellata di limoni

Marmellata di limoni

Ingredienti

  • 1 kg di limoni
  • 650 gr di zucchero
  • 1,200 l di acqua
  • vaniglia a piacere

Procedimento

  1. Lavare i limoni sotto l’acqua corrente e bucarli con qualcosa di adatto(io uso uno spiedino di legno) facendo sulla superfice diversi fori.
  2. Metterli in una pentola con l’acqua e portare a bollore.
  3. Dal momento che bolle sono sufficienti 15-20 minuti
  4. Scolare e far raffreddare brevemente per agevolare l’operazione successiva.
  5. Tagliare i limoni a metà nel senso della lunghezza ed eliminare i semi che sono concentrati nella parte centrale.
  6. Tagliare ulteriormente a pezzetti e mettere in una ciotola con tutto lo zucchero e la polpa della bacca di vaniglia, aggiungendo per adesso anche la bacca.
  7. Coprire con pellicola e far riposare qualche ora….più tempo passa meglio è ma il minimo è un’ora.
  8. Frullare i limoni con lo zucchero dopo aver tolto la bacca di vaniglia e sistemare la purea ottenuta in una pentola.
  9. Aggiungere il litro di acqua e portare a bollore.
  10. I limoni sono ricchi di pectina, per questo motivo bisogna prestare attenzione alla prova piattino, togliendo dal fuoco quando è semi rappresa e non come le altre marmellate,perché se si fa cuocere più del dovuto diventerà molto dura e poco piacevole da spalmare e da mangiare.
  11. Per andare sul sicuro l’ideale sarebbe munirsi di un termometro, quando segna già 101° togliere dal fuoco.
  12. Far riposare la marmellata per qualche minuto e invasare in barattoli opportunamente sterilizzati.
  13. Chiudere ermeticamente subito e sistemare i barattoli capovolti, per facilitare l’operazione di sottovuoto, tutti vicini sotto una coperta, in modo da trattenere uil calore al cuore del barattolo per un tempo maggiore.
  14. Una volta freddi, solitamente il giorno dopo, i barattoli si possono riporre in dispensa.

La marmellata di limoni è pronta, non resta che assaporarla….buona degustazione !
Se vi piacciono le marmellate di agrumi, approfittate degli ultimi mandarini e provate la marmellata di mandarini, buonissima, e quella di arance con scorzette semi-candite, una delizia !

Seguimi sulla pagina Facebook e per non perdere le novità clicca mi piace qua sotto 😉

Summary
Recipe Name
Marmellata di limoni
Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time
Average Rating
5 Based on 2 Review(s)

I commenti sono chiusi.