Pasta frolla per crostate

La Pasta frolla per crostate è una delle infinite varianti dell pasta frolla. Ce ne sono infatti di tutti i tipi e per tutti i gusti e  ognuna è adatta a qualcosa.

Questa è quella per le crostate che restano morbide al taglio e non vanno in mille pezzi quando si cerca di porzionarle, oltre ad essere molto plastica permettendo una lavorazione perfetta quando si stende per foderare gli stampi.

E’  adatta a tutti i tipi di crostate,sia  con la farcitura pre-forno  tipo marmellate o creme o ricotta, che alla cottura in bianco da farcire in un secondo momento con ganache o frutta fresca.

Si può conservare già porzionata in congelatore così all’occorrenza è sempre pronta…per uno stampo da 24 cm di diametro con la classica griglia sopra occorreranno 250-300 grammi di impasto, tenendo conto che va stesa abbastanza sottile perchè in forno aumenta di volume.
E’ inoltre ottima, sempre per il discordo della morbidezza, usata per fare piccoli dolcetti farciti tipo cuor di mela e simili, magari con una composta di fichi o di arancia oppure con della classica e buonissima crema al cioccolato o nutella.

Il procedimento di questa  pasta frolla è molto semplice, si fa in un attimo e volendo si può usare anche da subito e non si sbriciola.

pasta frolla per crostate

 

Pasta frolla per crostate

Ingredienti

  • 600 gr di farina
  • 4 tuorli d’uovo
  • 200 gr di zucchero
  • 200 gr di burro morbido
  • 60 gr di acqua
  • 10 gr di buccia di limone grattugiata
    2 gr di sale
  • 5 gr di bicarbonato

Procedimento

  1. Lavorare il burro con lo zucchero in una ciotola o planetaria (se si usa la planetaria, la pasta frolla va fatta con la foglia), aggiungere i tuorli,gli aromi con il bicarbonato e il sale,terminando con l’acqua.
  2. Ottenuta una bella crema morbida, versare tutta la farina sul composto e lavorare facendola assorbire tutta.. anche se sembra che la farina faccia fatica, continuare a lavorare e si amalgamerà tutta, ci vorranno un paio di minuti.
  3. A questo punto mettere sulla spianatoia e compattare per bene; avvolgere nella pellicola e far riposare in frigo un paio  d’ore .
  4. Ottima se usata il giorno dopo, ma se si ha fretta si può usare anche dopo dieci minuti di frezeer giusto per rilassarsi un pò,perchè è una pasta frolla molto plastica e si stende bene anche a temperatura ambiente.

La pasta frolla è pronta, non resta che provarla per una crostata e diverrà vostra fedele alleata 😉
Buona degustazione!

 

Segui la mia pagina Facebook e clicca mi piace qua sotto per non perderti le novità 😉

 

Summary
Recipe Name
Pasta frolla per crostate
Published On
Preparation Time
Total Time
Average Rating
5 Based on 3 Review(s)
Precedente Ciabatte di semola Successivo Fragola express crostata veloce